Licenza da Macchinista
Settimana 1
Strumenti Utili
1 video
Video: Saluti e presentazioni
Test: Principi aziendali avanzati
Settimana 2
Strumenti Utili
1 video
Video: Saluti e presentazioni
Test: Principi aziendali avanzati

Licenza da Macchinista

Free

Descrizione del corso

Descrizione del corso

 

Il corso si prefigge di formare Personale atto alla Condotta dei Treni (Macchinista) che troverà impiego presso le principali imprese ferroviarie italiane.

Il primo passo da percorrere sarà l’acquisizione della LICENZA EUROPEA, attraverso un percorso formativo teorico e una prova finale.

 

 

Attestato finale

 

Atto rilasciato a chi ha conseguito una competenza professionale adeguata in vista dello svolgimento delle mansioni di sicurezza essenziali necessarie nell’esercizio in condizioni normali, degradate e di emergenza. Tale competenza comprende sia le conoscenze professionali che la capacità di metterle in pratica.

 

 

Sbocchi occupazionali

 

L’obiettivo del corso è formare Personale atto alla Condotta dei Treni (Macchinista) che troverà impiego presso le principali imprese ferroviarie italiane, passeggeri e merci.

Età minima:

 

L’età minima per richiedere la licenza è stabilita in diciotto anni. Tuttavia tale licenza e’ limitata al territorio nazionale fino al compimento del ventesimo anno di età.

 

 

Requisiti di Base:

 

  • aver conseguito un diploma di scuola secondaria di secondo oppure un diploma di istruzione e formazione professionale di cui al Capo III del decreto legislativo 17 ottobre 2005, n. 226;
  • comprovare la propria idoneità’ fisica allo svolgimento delle mansioni per le quali si chiede la licenza tramite apposita certificazione, avente data non anteriore a sei mesi dalla presentazione della documentazione all’Agenzia, rilasciata dagli uffici periferici della direzione sanità di Rete Ferroviaria Italiana (già Servizio Sanitario Ferrovie dello Stato di cui all’art. 6, lettera z), della legge 23 dicembre 1978, n.833, e agli articoli 14 e 24 della legge 17 maggio 1985, n. 210) o da struttura medico legale della Azienda sanitaria locale territorialmente competente, sulla base di esami specialistici effettuati presso strutture pubbliche o convenzionate accreditate con il servizio sanitario nazionale (ai sensi del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni). Tali esami devono attestare come minimo i requisiti medici indicati nell’allegato III, punti 1.1, 1.2, 1.3 e 2.1.Con successivo decreto del Ministro della salute di concerto con il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti sono individuati gli altri soggetti competenti ad effettuare gli accertamenti sanitari, sulla base di criteri di indipendenza, competenza e imparzialità e gli eventuali ulteriori e più stringenti requisiti medici;
  • dimostrare la propria capacita’ psico-attitudinale all’esercizio della professione tramite una certificazione rilasciata da uno psicologo appartenente ad una delle strutture mediche di cui alla lettera b), abilitato all’esercizio della professione ed iscritto all’albo professionale. L’esame per il rilascio di detta certificazione deve accertare i requisiti indicati nell’allegato III, punto 2.2 tramite adeguati test psico attitudinali;
  • dimostrare le proprie competenze professionali generali tramite una attestazione rilasciata dal soggetto che ha erogato la formazione. Il richiedente deve superare un esame riguardante almeno le materie indicate nell’allegato V, che l’Agenzia provvede a disciplinare con proprio provvedimento.

 

In caso di accertamento ad esito negativo del possesso dei requisiti fisici e psicofisici effettuato ai sensi del comma 1, lettere b) e c), l’interessato può sottoporsi, a sua richiesta e a sue spese, a nuovi accertamenti sanitari presso la sede centrale della direzione sanità di Rete ferroviaria italiana. In caso di esito positivo degli accertamenti effettuati presso la predetta sede centrale, la relativa certificazione deve essere presentata all’Agenzia entro sei mesi dalla data del rilascio.

Qual è la differenza tra Licenza e Certificato Complementare?

La licenza e' rilasciata dall'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie in lingua italiana ed e' di proprieta' del titolare. Il certificato e' rilasciato dall'impresa ferroviaria o dal gestore dell'infrastruttura di cui il macchinista e' dipendente o presso cui e' sotto contratto. Il certificato e' di proprieta' dell'impresa o del Gestore dell’infrastruttura che lo rilascia.

Porto gli occhiali, posso partecipare comunque al corso per l'ottenimento della Licenza?

I requisiti medici per l’ottenimento della Licenza sono presenti nell’Allegato III del D.lgs. 247/2010, per quanto riguarda l’acuità visiva devono essere rispettate le seguenti prescrizioni: - acuità visiva a distanza (con o senza lenti): 1,0; minimo 0,5 per l'occhio peggiore, - lenti correttive massime: ipermetropia + 5/miopia - 8. Sono ammesse deroghe in casi eccezionali e previo parere positivo di un oculista. In tal caso la decisione spetta al medico, - vista da vicino e intermedia: sufficiente, con o senza lenti, - le lenti a contatto e gli occhiali sono ammessi a condizione che siano effettuati esami periodici da parte di uno specialista, - percezione dei colori normale: utilizzo di un test riconosciuto, come l'Ishihara, integrato da un altro test riconosciuto, se necessario, - campo visivo: completo, - vista per entrambi gli occhi: efficace, - visione binoculare: efficace, - riconoscimento di segnali cromatici: il test si basa sul riconoscimento di singoli colori e non sulle differenze relative, - sensibilità al contrasto: buona, - assenza di malattie progressive dell'occhio, - gli impianti oculari, le cheratotomie e le cheratectomie sono ammesse esclusivamente a condizione che siano verificate annualmente o in base a una periodicità stabilita dal medico, - resistenza all'abbagliamento, - non sono ammesse lenti a contatto colorate né lenti fotocromatiche. Sono ammesse le lenti con filtro UV.

La Licenza ha una scadenza?

Il rinnovo della Licenza è fissato in 10 anni. Ai fini del rinnovo della licenza l'ANSF verifica, nel registro di cui all'art. 19, comma 1 lettera a) del D.lgs 247/2010, che il titolare abbia effettuato e superato le verifiche periodiche.

La Licenza va richiesta al Centro di Formazione?

L'istanza per il rilascio della licenza e' presentata all'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie dal richiedente o, mediante delega, da un'impresa ferroviaria, da un gestore dell'infrastruttura o da un centro di formazione riconosciuto, nel rispetto delle modalita' stabilite nella procedura di cui al comma 1, utilizzando il Modulo armonizzato di domanda di cui all’allegato X del D.Lgs. 247/2010.

Locomotivi effettua un’analisi dei bisogni formativi dei loro allievi, definisce un processo per l’acquisizione, la revisione e l’aggiornamento dei rispettivi bisogni formativi individuali, al fine di soddisfare i requisiti dei Regolamenti Europei in vigore, dei Decreti di ANSF e della attinente normativa nazionale. Detta analisi tiene conto dei rischi associati alla circolazione dei treni e al materiale rotabile e di trazione.

Programma

Locomotivi effettua un'analisi dei bisogni formativi dei loro allievi, definisce un processo per l’acquisizione, la revisione e l'aggiornamento dei rispettivi bisogni formativi individuali, al fine di soddisfare i requisiti dei Regolamenti Europei in vigore, dei Decreti di ANSF e della attinente normativa nazionale. Detta analisi tiene conto dei rischi associati alla circolazione dei treni e al materiale rotabile e di trazione.

Settimana 1
Strumenti Utili

Lorem ipsum dolor sit amet, praesent tractatos instructior pri ut, habeo everti id per. Mea eu noluisse consulatu, pro in cetero probatus reprimique. Dolor meliore mea id, vidisse aliquam democritum id nec. Vim eu graece aperiri, ei nec esse facer.

1 video
Video: Saluti e presentazioni
15 minutes
Test: Principi aziendali avanzati
3 Questions
Settimana 2
Strumenti Utili

Esse reprimique te ius, animal fabulas ne eum. In iusto veniam quodsi cum, eu dicant nonumy democritum cum. Sit dolorum vulputate te, ne vix hinc wisi. Saperet ornatus molestie ex usu. Quo assum dicunt sensibus ea, ius populo interpretaris ex, errem concludaturque ei sit.

1 video
Video: Saluti e presentazioni
15 minutes
Test: Principi aziendali avanzati
3 Questions
Open chat